Rispondi
Vuoi unirti a noi?

Effettua il log in per continuare

Ho un account PSN

Bentornato!

Sono nuovo!

ci vuole solo un minuto

  • 76

    Nuovi messaggi nell'ultima ora

  • Ottieni una risposta in pochi minuti

  • 92%

    92% % di messaggi a cui è stata data una risposta

13 giu 2012
Da agenteps

agenteps

  • Offline
80%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale

[Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

69 Risposte 588 Visualizzazioni Creato 13-06-2012

Come da titolo mi piacerebbe sentire le vostre opinioni riguardando l’esclusiva che hanno alcuni titoli di videogiochi per console.

Premetto che ho avuto la fortuna e il piacere di aver provato tutte le miglior console grazie all’aiuto dei miei amici e cugini, poiché le console c’è le scambiamo frequentamene, avendo così la possibilità di poter conoscere e apprezzare dei bellissimi videogiochi, alcuni di questi sono degli autentici capolavori che sono e rimarranno per sempre delle esclusive.

Se fossi stato da solo non credo che sarei riuscito a giocare nemmeno a un solo videogioco in esclusiva, poiché avrei avuto bisogno di possedere di circa 3 o 4 console per giocare con tutti i titoli.

Io sono un videogiocatore appassionato è credo che i videogiochi debbano esse liberi di essere acquistati da qualsiasi videogiocatore, a prescindere dalla console che si possiede.

Per questo motivo da più di un anno sto preferendo il PC, giocando a titoli multi piattaforma con il mio Asus G74SX-91205V, collegato alla mia TV Led 3D da 46 pollici con alcuni Controller Xbox 360 Wireless per Windows.

Per farvi un esempio, vi piacerebbe che alcuni film in Blu Ray Disc 3D fossero venduti soltanto in esclusiva per un lettore BD Player di una marca specifica? Non so quanti di voi siano a conoscenza, ma già l’hanno fatto con Avatar 3D, una simpatica esclusiva offerta da Panasonic che durata quasi un anno o più, costringendo a chi volesse vedere questo film nella versione 3D di poterlo acquistare obbligatoriamente insieme ai suoi modelli di BD Player, che simpatici.

Non so voi, ma io di questi “servizi” che ci riservano a noi consumatori, ne farei a meno, mi sembra quasi che i produttori giochino con noi ai confini della legalità.

Rispondi
0 Kudos
ETICHETTE:
Guarda la Guida all'utilizzo del Forum prima di postare
Pubblica Risposta Aggiorna Risposta Cancella
07
/16

CloudStrife76

  • Offline
97%
07 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
CloudStrife76
Soluzione Accettata

agenteps ha scritto:

Come da titolo mi piacerebbe sentire le vostre opinioni riguardando l’esclusiva che hanno alcuni titoli di videogiochi per console.

Premetto che ho avuto la fortuna e il piacere di aver provato tutte le miglior console grazie all’aiuto dei miei amici e cugini, poiché le console c’è le scambiamo frequentamene, avendo così la possibilità di poter conoscere e apprezzare dei bellissimi videogiochi, alcuni di questi sono degli autentici capolavori che sono e rimarranno per sempre delle esclusive.

Se fossi stato da solo non credo che sarei riuscito a giocare nemmeno a un solo videogioco in esclusiva, poiché avrei avuto bisogno di possedere di circa 3 o 4 console per giocare con tutti i titoli.

Io sono un videogiocatore appassionato è credo che i videogiochi debbano esse liberi di essere acquistati da qualsiasi videogiocatore, a prescindere dalla console che si possiede.

Per questo motivo da più di un anno sto preferendo il PC, giocando a titoli multi piattaforma con il mio Asus G74SX-91205V, collegato alla mia TV Led 3D da 46 pollici con alcuni Controller Xbox 360 Wireless per Windows.

Per farvi un esempio, vi piacerebbe che alcuni film in Blu Ray Disc 3D fossero venduti soltanto in esclusiva per un lettore BD Player di una marca specifica? Non so quanti di voi siano a conoscenza, ma già l’hanno fatto con Avatar 3D, una simpatica esclusiva offerta da Panasonic che durata quasi un anno o più, costringendo a chi volesse vedere questo film nella versione 3D di poterlo acquistare obbligatoriamente insieme ai suoi modelli di BD Player, che simpatici.

Non so voi, ma io di questi “servizi” che ci riservano a noi consumatori, ne farei a meno, mi sembra quasi che i produttori giochino con noi ai confini della legalità.


 

Il discorso dei film in BD che girano su una specifica marca di lettore non è un paragone calzante.

I film vengono prodotti da case cinematografiche, e, se ci fai caso, nessuna casa cinematografica produce e vende lettori BD. Allo stesso modo nessuna casa produttrice di lettori BD produce film.

 

Al contrario, i videogiochi vengono prodotti dalle Software House, ma alcune di esse sono di proprietà delle stesse aziende che producono console..... una bella differenza, non ti pare?

Ecco quindi che se sei il presidente di Nintendo, e vuoi pompare le vendite della tua nuova console, metti al lavoro le tue squadre di programmatori e game designers, affinchè sviluppino titoli di successo per la tua console (mica per quelle della concorrenza).

E' altresì opportuno far notare che la cosiddetta console war che tanti biasimano in realtà spinge gli sviluppatori a spremere davvero a fondo le macchine su cui lavorano (cosa che con il PC non succede MAI! e sottolineo MAI!!!!!), incrementando in maniera notevole la qualità dei prodotti. 

 

Un'altra cosa che va considerata sono le differenze di architettura HW tra le varie console: macchine diverse che funzionano in maniera diversa (a differenza dei lettori BD, che sono tutti uguali) necessitano di software diverso.

In genere le SH ci hanno abituato ormai a titoli che si presentano in maniera pressoché identica su Xbox e PS3, ma per raggiungere questi risultati sono spesso necessari dei notevoli sforzi (spesso si preferisce il V-Sync attivo su una  mentre sull'altra si mantiene costante il frame rate concendendo qualcosa al tearing); stiamo parlando tuttavia di macchine relativamente simili, come potrebbero i programmatori far girare un Assassin's Creed 2 su una Wii? O un Battlefield 3?

 

Il discorso console unica è annoso, se vogliamo tutti gli stessi giochi su tutte le piattaforme bisogna che le piattaforme siano identiche, altrimenti nisba.

Per come la vedo io, poi, la cosa non sarebbe necessariamente un bene, e cmq questo concept esiste già e si chiama PC con tutti i suoi pro e contro: sul piatto della bilancia a mio parere sono molti di più gli aspetti negativi, ma ho già fatto fin troppe discussioni con i PCisti più convinti; che si comprino pure un Alienware da 3000 euro che tanto fra 2 anni è già vecchio e lo devono upgradare (poi però dicono che PS3 al lancio era troppo cara).

 

 

P.S. per la cronaca ricordo che all'inizio dell'era HD i film venivano venduti in 2 diversi formati: Blu Ray e HDDVD...... naturalmente c'erano esclusive dall'una e dall'altra parte (ebbene sì, se volevi vederli tutti servivano 2 lettori), e alla fine la guerra dei formati è stata vinta dal Blu Ray perché chissà quanti soldi la Sony ha pagato la Warner affinché abbandonasse HDDVD!

 

P.P.S. Un'altra cosa che non capisco è la necessità di dover giocare tutto quello che esiste....... per la miseria, su PS3 esistono più titoli di quanti una persona possa mai permettersi di giocare: io ho ancora vari giochi in sospeso (alcuni immensi come AC Revelations) e non trovo mai tempo di finirli, che bisogno ho di prendermi anche il Wii per avere Mario Kart? 

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

02
/16

Unwlelt

  • Offline
84%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
Unwlelt
Soluzione Accettata
questo discorso e' il solito che mi viene in mente quando esce un titolo interessante su una console che non possiedo XD
ci sono molti contro con il sistema a esclusive, pero' non puo' essere tutto multipiattaforma (la stessa idea di console e' "dispositivo ottimizzato per il gioco" e il multipiattaforma va in direzione diversa da questo concetto)

io credo che ogni piattaforma abbia una sua filosofia unica, da cui derivano certi tipi di giochi, quindi il giocatore puo' scegliere la console con i tipi di giochi che gli piacciono di piu', riducendo al minimo i giochi interessanti che non puo' usare (da provare tramite prestiti tra amici o parenti oppure aspettare che passino nella categoria retrogaming)
purtroppo non si puo' avere tutto e si e' costretti a fare delle scelte, ma dall'altro lato se i giochi fossero tutti multipiattaforma sarebbero cosi' interessanti?

altro discorso invece per le esclusive territoriali, dovute a pure scelte di marketing o limitazioni del publisher
Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

05
/16

Simo-Italia

  • Offline
74%
05 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
Simo-Italia
Soluzione Accettata

Secondo me l'esclusiva è un punto di forza che una console non può non avere (a patto che il gioco sia bello).
In più le esclusive sono titoli dedicati a quella piattaforma specifia e in teoria cuciti su misura per sfruttarne ogni potenzale il che in linea di massima li rende  più "godibili".
In più per quel che mi riguarda, l'esclusiva mi toglie dall'imbarazzo del: " per quale console lo compro sto gioco"? :D
Ad esempio Skyrim per 360 le texture sono una cosa vergognosa e io per quale console l'ho comprato? Per 360 ovviamente. Di media non ne azzecco una, se non per puro caso :) 

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?



02
/16

fortieTHief

  • Offline
92%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
fortieTHief
Soluzione Accettata

Simo-Italia ha scritto:

Secondo me l'esclusiva è un punto di forza che una console non può non avere (a patto che il gioco sia bello).
In più le esclusive sono titoli dedicati a quella piattaforma specifia e in teoria cuciti su misura per sfruttarne ogni potenzale il che in linea di massima li rende  più "godibili".
In più per quel che mi riguarda, l'esclusiva mi toglie dall'imbarazzo del: " per quale console lo compro sto gioco"? :D
Ad esempio Skyrim per 360 le texture sono una cosa vergognosa e io per quale console l'ho comprato? Per 360 ovviamente. Di media non ne azzecco una, se non per puro caso :) 



Skyrim è vergognoso a prescindere...IMHO la piattaforma unica non ci sara mai,convincere le aziende a fare gli interessi degli altri è inconcepibile.

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

02
/16

agenteps

  • Offline
80%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
agenteps
Soluzione Accettata

Grazie ai vostri comenti sto cominciando a comprendere qualcosa in più riguardo a quest’argomento e a capire sostanzialmente la differenza che ci sia da una console e un PC.

Un PC come una qualsiasi console che abbia più o meno le stesse capacità Hardware può riprodurre gli stessi videogiochi sacrificando un linguaggio comune, con dischi codificati diversamente, con qualche difficolta nell’adattamento della piattaforma per la “felicità” degli sviluppatori delle Software House.

Una console ha un’esperienza di gioco diversa una dall’altra, per questo motivo necessitano di titoli in esclusiva fatti su misura per loro, anche se tanto diversa come esperienza non mi sembra, se paragoniamo una PS3 e una Xbox 360 che usano più o meno lo stesso controller Pad con piccole differenze, escludendo i nuovi sistemi di controllo che sono usciti negli ultimi anni.

Al contrario secondo la mia esperienza, una Wii e la console più originale nell’innovazione dei controlli (che sono la vera anima di una console, che fanno la differenza) avendo un telecomando al posto di un controller Pad tradizionale, con videogiochi in esclusiva personalizzati più semplici da elaborare, senza avere un potente hardware, ma allo stesso modo impossibile da riprodurre su una console più prestante che utilizza un classico controller Pad, permettendo un’esperienza di gioco completamente differente da qualsiasi console.

Ora capisco perché i produttori di console si stano impegnando per realizzare dei nuovi tipi di controller, come nel caso della Play Station 3 con il suo Move o della Xbox 360 con il suo Kinect, cercano di distinguersi e di realizzare delle esperienze di gioco uniche.

Comunque stiano le cose ci sono dei titoli in esclusiva che potrebbero essere tranquillamente disponibili per tutti i videogiocatori di qualsiasi console, grazie a un controller universale come il Pad. Mi fa orrore pensare che un produttore di console potrebbe mettere le mani su una Software House talentuosa, tipo l’Ubisoft e possa imporre l’esclusiva dei suoi videogiochi migliori, immagina per esempio se un titolo come Assassin's Creed diventasse un’esclusiva per una sola console, o la stessa Ubisoft decidesse di progettare una console tutta sua. E’ se facessero tutti così?

Credo che il sistema dell’esclusiva serva principalmente per creare un proprio mercato, riservato solo per la propria console, dove la concorrenza leale non è la benvenuta, producendo o acquistando licenze di titoli famosi dalle Software House a discapito dei videogiocatori che possiedono una console diversa, invogliandoli ad acquistare la loro console.

Come per esempio se un utente della Xbox 360, fan dei Cavalieri dello Zodiaco (prodotto dalla Namco Bandai un’esclusiva PS3) gli sia impedito di giocare con la sua console e fosse costretto ad acquistare una PS3 per poterci giocare.

Su questa similitudine si basava il mio esempio dell’esclusiva del film di Avatar 3D.

Avatar 3D (Film/Videogioco) + Panasonic BD Player (Lettore/Console) = Esclusiva (Film 1 anno/videogioco per sempre).

Ci manca soltanto che i Film in BD 3D si mettano a imitare le esclusive dei videogiochi anche se solo per tempo determinato. E poi a chi toccherà? Alla discografia? Con album in esclusiva per iPod?

Purtroppo non si può avere tutto e si è costretti a fare delle scelte, io scelgo una piattaforma libera con un linguaggio universale che faccia durare i suoi videogiochi nel tempo, con uno standard predisposto per migliaia di unità diverse, che faccia pure dell’altro, meglio rispetto a qualsiasi console che scimmiotta un computer. Viva gli emulatori per console, tanto tutti i videogiochi alla fine passano per il PC.

Mi dispiace soltanto per i videogiocatori che danno più importanza agli strumenti (Console/PC) che ai contenuti (videogiochi), non avendo la possibilità di poter giocare è apprezzare dei veri capolavori, come per esempio in un paese si accontentasse di ammirare solo le proprie opere, disprezzando senza conoscere le opere straniere di altri paesi.

Se volete sforzarvi di comprendermi perché non vi andate a leggere o guardare una video recensione (www.spaziogames.it)di un videogioco che vi potrebbe piacere in esclusiva su un’altra console?

Io personalmente sono stato impressionato da un vecchio videogioco del 1998 della Nintendo 64 che ho scoperto tardi The Legend of Zelda: Ocarina of Time disponibile se lo volete gratuitamente sul PC tramite emulatore, i fan di questo gioco che vi assicuro che sono davvero tanti lo hanno tradotto anche in Italiano, questo gioco merita davvero di essere provato o almeno visto, fatto veramente ad arte e no come la solita spazzatura commerciale che ci rifilano.

Sto valutando di abbandonare questo forum PS, che ormai non credo più che mi rappresenti.

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

02
/16

Unwlelt

  • Offline
84%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
Unwlelt
Soluzione Accettata
stai facendo confusione tra esclusiva commerciale (quella che tra l'altro e' quella piu' presente su pc) e l'esclusiva che si basa sullo sfruttamento al 100% di una piattaforma

la prima si riferisce a utilizzare un brand o un gioco solo su una piattaforma esclusivamente per incentivare le vendite della suddetta, mentre la seconda e' per sfruttare al meglio la console e fare cose nuove o non riproponibili su altre console

l'esempio che fai del blu-ray (e l'ipotesi su film, musica e altro) e' il primo tipo di esclusiva, quella commerciale e non aggiunge assolutamente niente in fatto di contenuti (non e' che un film si vede meglio o con piu' risoluzione perche' sfrutta un componente hardware dell'unico lettore con cui e' compatibile) (tra l'altro questo tipo di esclusiva e' quella piu' presente al di fuori dei videogiochi, visto che hai tirato fuori l'ipod, le canzoni derivano dal catalogo di itunes che ha le sue esclusive commerciali rispetto ad altri cataloghi)

questa capisco che non ti vada a genio, ma quella di cui si sta parlando e' quella dei videogiochi, che e' fondamentalmente diversa perche' il gioco "gira" in tempo reale, il lettore di giochi non deve limitarsi a riprodurre una canzone o un film registrato ma a partire dai dati di gioco elaborare tutti gli elementi in base all'input fornito dal giocatore
tralasciando tecnicismi, l'elaborazione puo' avvenire via hardware (il modo piu' veloce), questo solo se l'hardware e' ben conosciuto (cosa non possbilie su un pc, perche' ogni pc anche a parita' di prestazioni puo' essere molto differente)
per rendere chiara l'idea gli emulatori agiscono via software emulando l'hardware delle console, contando comunque che per emulare perfettamente una console di 10-15 anni fa ci vuole un computer di fascia medio alta di adesso (poi per giocare decentemente basta di meno, ma e' comunque meglio giocare direttamente con la console)

d'accordo con te riguardo all'esclusiva commerciale, ma per l'altro tipo il discorso e' quello e non si puo' fare molto perche' per prodotti di questo tipo (non solo videogiochi, ma tutti i tipi di programmi) ci sono due estremi: la potenza o la portabilita'
Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

02
/16

agenteps

  • Offline
80%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
agenteps
Soluzione Accettata

Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, o sono io che sono infelice a farmi spiegare.

Sono perfettamente a conoscenza della differenza che c’è da un computer e un console tutte e due hanno i loro pregi e difetti con caratteristiche diverse che però nella sostanza fanno la stessa cosa, ci permettono di giocare.

Certo lo fanno in modo diverso al secondo delle necessità degli utenti ma lo scopo non cambia.

Ogni produttore offre le sue soluzioni per riprodurre un qualcosa, escluso un libro che non necessità di nessun “strumento parassita”.

Anche il PC ha dei titoli tutti suoi ma questo non vuol dire che lo faccia per uno specifico computer a discapito di un videogiocatore di console, semplicemente il produttore di quella console non lo ritiene interessante da poter acquistare i diritti e inserirlo nella sua lista di videogiochi.

Al contrario un produttore di console non vuole che un suo videogioco prodotto o licenza acquistata da una Software House possa essere acquistato da altri videogiocatori, anche se potrebbe essere adattato per altre console. Mica te la regalano per Natale la console? Devi indossare la loro maglietta e tifare la loro squadra.  

Questa la voglio proprio sentire, come te lo spieghi che un videogioco multi piattaforma senza esclusiva (come può essere un film o qualsiasi cosa), venga tranquillamente riprodotto da qualsiasi console e PC senza alcuna differenza da un titolo in esclusiva?

Console Sony PS3:

Multi: Assassin’s Creed + Additamento PS3 = Riproduzione istantanea dal Blu-Ray Disc

Esclusiva PS3: Uncharted + Sviluppato per PS3 = Riproduzione istantanea dal Blu-Ray Disc

Computer PC (di qualunque marca):

Multi: Assassin’s Creed + Additamento PC = Riproduzione tramite installazione su HDD o SSD.

Esclusiva PS3: Uncharted + Sviluppato per PS3 = Riproduzione impossibile

E non venirmi a dire che Uncharted sia più prestante di Assanssin’s Creed sulla PS3, caso mai è la console che funziona solo bene con i suoi giochi in esclusiva. Oppure sono tutte le Software House che progettano videogiochi per PC?  

I videogiochi sono nati dal computer, poi in seguito è nata la console per facilitare la riproduzione sula TV e introdurre nuovi comandi con i primi esemplari di Joystick, cosa che oggi un PC fa egregiamente.

Non facciamo confusione e concentriamoci sulla discussione dell’esclusiva dei videogiochi, non mi serve che mi spiegate la differenza che c’è da una console e un pc, poiché li uso entrambi, è sono in grado di valutare da solo le differenze. Grazie.

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

02
/16

agenteps

  • Offline
80%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
agenteps
Soluzione Accettata

Chiedo venia per l’esempio con errori di battitura e grammaticali dovuti a una revisione frettolosa, dovevo cenare, comunque riporto l’esempio corretto:

 

Console Sony PS3:

Multi piattaforma: Assassin’s Creed + Adattamento PS3 = Riproduzione istantanea dal Blu-Ray Disc

Esclusiva PS3: Uncharted + Sviluppato per PS3 = Riproduzione istantanea dal Blu-Ray Disc

 

Computer PC (di qualunque marca):

Multi piattaforma: Assassin’s Creed + Adattamento PC = Riproduzione tramite installazione su HDD o SSD.

Esclusiva PS3: Uncharted + Sviluppato per PS3 = Riproduzione impossibile

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

09
/16

AlexTheStampede

  • Offline
70%
09 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
AlexTheStampede
Soluzione Accettata

Agenteps... non hai le idee affatto chiare, satai dicendo un sacco di cose insensate.

La più grande probabilmente è l'utilizzo di Ubisoft come esempio buono, ah! Ubisoft è esattamente quello che stiamo dicendo _noi_ , ossia  sviluppa titoli per console e poi fa dei port orrendi per computer, con difetti tecnici, DRM che premia chi si pirata il gioco e punisce chi lo compra, qualità inferiore alle possibilità: si, Assassin's Creed è uguale ovunque e non mostra le capacità tecniche di alcuna piattaforma su cui giri. Fosse un esclusiva di una qualsiasi piattaforma prestante (non il Wii o la PS2 insomma) sarebbe esteticamente meglio, fosse progettato per computer invece che per console si vedrebbe, vedesi Battlefield 3 che è piuttosto chiaro che sia stato costretto a girare su console con hardware limitato. Esempio opposto, gioco da console adattato alla meno peggio per computer? From Dust di Ubisoft. Per Windows devi essere connesso ai server Ubi, poi non puoi regolare i dettagli grafici così o gira sul tuo computer o non gira, e se  tu potessi ottenere di più graficamente te lo scordi, i controlli col mouse che sarebbero l'ideale sono in emulazione degli stick analogici del pad! Ti assicuro che è un incubo di movimenti assurdi e del tutto imprecisi. In più tende ad andare a scatti, non ha l'anti aliasing e soffre tremendamente di screen tearing. Saints Row 3 (THQ, così non mi puoi accusare di avercela con Ubisoft) va bene su console mentre su computer? Tende ad andare a scatti anche se hai i requisiti consigliati...

 

Produttori di console che pagano per avere dei port da computer? Buona questa, se la software house vuole fa la versione per console, non è che vengono pagati... sono loro a dover pagare per i kit di sviluppo (costosissimi) ed a rimetterci una parte delle vendite in royalties, diciamo una tassa imposta da Sony, Microsoft e Ninetnedo rispettivamente.

 

Il discorso emulatori poi è interessante. Per emulare alla perfezione una console serve una potenza assurda! Verissimo che si può avere una buona compatibilità senza esagerare con la potenza, ma alcuni giochi non andranno (in particolare le esclusive sono rognose da far girare), altri avranno dei problemi e via così. Se vuoi un emulatore perfetto che ti offra la stessa esperienza della console, è bene che non ti illuda di farlo su di hardware "sensato" come proporzione. BSNES emula una console del 1991 da ben 3.5mhz di potenza 16 bit e lo emula alla perfezione. Ti basta avere un computer prodotto dal 2006 in su con relativi ghz, dual core etc. Più di 10 anni in ambito tecnologico per fare una cosa che una fabbrica cinese ti sfornerebbe per 50 euro al massimo mettendo assieme le componenti elettroniche. Poi arrivi e ci dici "wow, Chrono Trigger è il miglior videogioco di sempre!" e ti diamo ragione, solo che senza emulazione, noi lo sapevamo quasi 20 anni fa. Se devi fare queste cose, tanto vale cercasi una console usata quando è uscita di produzione da poco, spendi di meno ed ottieni l'esperienza perfetta prima di potertela permettere via emulatore :-|

 

Infine il discorso sulla possibilità di avere una console per ogni software house: escludendo i costi di sviluppo assurdi, hai presente Guitar Hero e cloni vari con varie chitarre diverse? Da quanto è che nessuno li vuole più esattamente per colpa della periferica nuova ogni volta? Appunto. 

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?



07
/16

CloudStrife76

  • Offline
97%
07 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
CloudStrife76
Soluzione Accettata

AlexTheStampede ha scritto:

Agenteps... non hai le idee affatto chiare, satai dicendo un sacco di cose insensate.

La più grande probabilmente è l'utilizzo di Ubisoft come esempio buono, ah! Ubisoft è esattamente quello che stiamo dicendo _noi_ , ossia  sviluppa titoli per console e poi fa dei port orrendi per computer, con difetti tecnici, DRM che premia chi si pirata il gioco e punisce chi lo compra, qualità inferiore alle possibilità: si, Assassin's Creed è uguale ovunque e non mostra le capacità tecniche di alcuna piattaforma su cui giri. Fosse un esclusiva di una qualsiasi piattaforma prestante (non il Wii o la PS2 insomma) sarebbe esteticamente meglio, fosse progettato per computer invece che per console si vedrebbe, vedesi Battlefield 3 che è piuttosto chiaro che sia stato costretto a girare su console con hardware limitato. Esempio opposto, gioco da console adattato alla meno peggio per computer? From Dust di Ubisoft. Per Windows devi essere connesso ai server Ubi, poi non puoi regolare i dettagli grafici così o gira sul tuo computer o non gira, e se  tu potessi ottenere di più graficamente te lo scordi, i controlli col mouse che sarebbero l'ideale sono in emulazione degli stick analogici del pad! Ti assicuro che è un incubo di movimenti assurdi e del tutto imprecisi. In più tende ad andare a scatti, non ha l'anti aliasing e soffre tremendamente di screen tearing. Saints Row 3 (THQ, così non mi puoi accusare di avercela con Ubisoft) va bene su console mentre su computer? Tende ad andare a scatti anche se hai i requisiti consigliati...

 

Produttori di console che pagano per avere dei port da computer? Buona questa, se la software house vuole fa la versione per console, non è che vengono pagati... sono loro a dover pagare per i kit di sviluppo (costosissimi) ed a rimetterci una parte delle vendite in royalties, diciamo una tassa imposta da Sony, Microsoft e Ninetnedo rispettivamente.

 

Il discorso emulatori poi è interessante. Per emulare alla perfezione una console serve una potenza assurda! Verissimo che si può avere una buona compatibilità senza esagerare con la potenza, ma alcuni giochi non andranno (in particolare le esclusive sono rognose da far girare), altri avranno dei problemi e via così. Se vuoi un emulatore perfetto che ti offra la stessa esperienza della console, è bene che non ti illuda di farlo su di hardware "sensato" come proporzione. BSNES emula una console del 1991 da ben 3.5mhz di potenza 16 bit e lo emula alla perfezione. Ti basta avere un computer prodotto dal 2006 in su con relativi ghz, dual core etc. Più di 10 anni in ambito tecnologico per fare una cosa che una fabbrica cinese ti sfornerebbe per 50 euro al massimo mettendo assieme le componenti elettroniche. Poi arrivi e ci dici "wow, Chrono Trigger è il miglior videogioco di sempre!" e ti diamo ragione, solo che senza emulazione, noi lo sapevamo quasi 20 anni fa. Se devi fare queste cose, tanto vale cercasi una console usata quando è uscita di produzione da poco, spendi di meno ed ottieni l'esperienza perfetta prima di potertela permettere via emulatore :-|

 

Infine il discorso sulla possibilità di avere una console per ogni software house: escludendo i costi di sviluppo assurdi, hai presente Guitar Hero e cloni vari con varie chitarre diverse? Da quanto è che nessuno li vuole più esattamente per colpa della periferica nuova ogni volta? Appunto. 



Concordo in pieno su tutto, e ne approfitto per ribadire ad Agenteps che il mercato degli emulatori PC con relative iso delle vecchie ROM è di fatto pirateria, quindi è abbastanza assurdo venire in questo forum a dire che un vecchio Zelda per N64 (a proposito, ne hanno fatto un remake per 3DS sai? e completamente tradotto in italiano dalla stessa Nintendo, non dagli appassionati modder) è reperibile "gratuitamente" su PC..... come dire "inutile comprarsi le console che tanto scarico tramite torrent tutte le ROM che voglio".

Se queste sono le tue linee di pensiero allora NO, questo forum non ti rappresenta (cito le tue stesse parole).

Poi c'è il discorso dell'inorridire se un produttore di console acquista una Software House talentuosa; inorridisci pure, e parecchio anche, perché mi sembra evidente che gli sviluppatori davvero talentuosi lavorano ormai in esclusiva su una delle 3 console da un pezzo.

Nintendo di sviluppatori geniali ne ha a valanghe (pensate a Level 5, mitici!), ed è questo probabilmente il vero motivo del successo commerciale di Wii; anche Sony non se la cava malaccio con i bravissimi ragazzi di Naughty Dog, Santa Monica, Media Molecule, Quantic Dream, Insomniac (anche se adesso sviluperanno anche multipiatta) e Polyphony Digital (tanto per citare i più importanti).

E grazie a Dio che esistono Sony e Nintendo (MS in misura moooooolto minore) che danno un lavoro agli sviluppatori, altrimenti sai quanta gente a casa?

 

Normale che a tutti i giocatori piacerebbe un solo sistema con cui giocare a ogni titolo esistente, ma se ci mettiamo un secondo nei panni dei produttori di console capiremo immediatamente come la cosa non sia possibile..... del resto Nintendo, Sony e Microsoft lavorano sodo per guadagnare il più possibile (come tutti), non sono certo lì per esaudire i desideri dei giocatori e rimetterci miliardi!

 

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

09
/16

sedorf71

  • Offline
87%
09 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
sedorf71
Soluzione Accettata

CloudStrife76 ha scritto:




ne approfitto per ribadire ad Agenteps che il mercato degli emulatori PC con relative iso delle vecchie ROM è di fatto pirateria

 



Scusami Cloud.. le iso NON sono di fatto Pirateria.... Le ISO vengono venduti dalle case che anno prodotto il gioco.... per gli Emulatori.

Se poi uno se le scarica in modo illecito, allora si, quella è pirateria.

Te lo dico perchè in passato mi ero informato e a parte un paio di ROM (si parla di MAME) che sono gratuite, tutte le altre si devono acquistare...

Se compri sei apposto. ;)

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?


02
/16

Unwlelt

  • Offline
84%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
Unwlelt
Soluzione Accettata
ho trovato un esempio chiarificatore di esclusiva dovuta alla piattaforma (visto che in molti esempi fatti finora viene evidenziata solo la parte commerciale, quella dovuta a licenze, accordi e contratti)
prendiamo un gioco multipiattaforma, child of eden (usato con i controlli di movimento) : a uno potrebbe venire in mente "perche' non posso usare direttamente le braccia (come si fa con l'xbox) anche su ps3 e devo usare il move?", la risposta e' che la ps eye da sola non rileva la profondita' con una precisione accettabile, quindi si rende necessario il move

questo e' un effetto evidente, e problematiche del genere sono presenti all'interno delle varie piattaforme (sia console sia pc, non e' escluso dal discorso) solo che non sono visibili
cio' che intendo puo' essere espresso con un altro esempio semplificativo: il controller della ps3 ha i sensori di movimento integrati (il sistema sixaxis), a cui i giochi possono accedere (ad esempio in burnout paradise e wipeout hd e' possibile guidare muovendo il controller come un volante)
e' ovvio che su xbox non e' possibile farlo perche' sul pad non sono presenti i sensori

questi esempi rendono l'idea del concetto, facendo un altro passo avanti si puo' immaginare una serie di strumenti esclusivi che sono presenti all'interno dei dispositivi (processori, memorie, chip) accessibili dai giochi equivalentemente ai sensori degli esempi precedenti

vedendola al contrario, che sviluppa un gioco deve sapere i dettagli della piattaforma su cui sta progettando, in modo da poterla sfruttare al meglio senza compromettere il funzionamento del prodotto finale
esempio finale: se prendo un pc qualsiasi e mi metto a programmare esclusivamente su quello (che ha la scheda X del produttore Y, con il processore ABC a N GHz, ecc.) creerei un gioco infinitamente superiore alla versione creata per essere compatibile con un generico pc con caratteristiche simili o superiori al pc prescelto
il prezzo da pagare e' che sara' compatibile solo con i pc che hanno montati gli stessi componenti del pc di partenza (la scheda X del produttore Y, con il processore ABC a N GHz, ecc.)

ps. l'ultimo esempio e' piu' o meno cio' che e' successo con la prima xbox
ps2. ho fatto esempi sull' hardware, ma e' possibile farne di analoghi sul software (questi ultimi sono quelli che influiscono di piu' nelle piattaforme simili al pc, che per questo non sono escluse dal discorso)
Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

07
/16

CloudStrife76

  • Offline
97%
07 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
CloudStrife76
Soluzione Accettata

sedorf71 ha scritto:

CloudStrife76 ha scritto:




ne approfitto per ribadire ad Agenteps che il mercato degli emulatori PC con relative iso delle vecchie ROM è di fatto pirateria

 



Scusami Cloud.. le iso NON sono di fatto Pirateria.... Le ISO vengono venduti dalle case che anno prodotto il gioco.... per gli Emulatori.

Se poi uno se le scarica in modo illecito, allora si, quella è pirateria.

Te lo dico perchè in passato mi ero informato e a parte un paio di ROM (si parla di MAME) che sono gratuite, tutte le altre si devono acquistare...

Se compri sei apposto. ;)



Hai fatto bene a precisare Sedorf, quello che dici è più che giusto, ma il mio interlocutore sosteneva di reperire "gratuitamente" le ROM in questione.

Ergo ho fatto la deduzione........... 

In effetti la mia frase è stata stesa in maniera scorretta, le ISO delle vecchie ROM non sono ASSOLUTAMENTE pirateria, a patto che vengano regolarmente acquistate; se non le paghi o te le hanno regalate o te le sei scaricate in maniera illegale (e, dal momento che il diretto interessato non ha fornito spiegazioni direi che la seconda ipotesi resta la più probabile). 

Grazie cmq per l'appunto, ci mancherebbe che do del cracker a chi ha onestamente pagato una ROM!:smileywink:

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

02
/16

Unwlelt

  • Offline
84%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
Unwlelt
Soluzione Accettata

come ho gia' detto, sono d'accordo sul fatto dell'esclusiva commerciale (di cui il pc non e' immune)

comunque mi spiego il fatto che esistono multipiattaforma semplicemente perche' esistono giochi diversi che hanno gli stessi contenuti, perche' in realta' un qualsiasi assassin's creed ha diverse versioni esclusive, studiate ("adattate") ognuna per ogni console per essere compatibile e un minimo prestazionale

 

se tutti i giochi fossero multipiattaforma non ci sarebbe secondo te un abbassamento generale della qualita'? oltre che dei contenuti?

 

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

02
/16

agenteps

  • Offline
80%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
agenteps
Soluzione Accettata

E’ vero esistono alcuni videogiochi in esclusiva per console che possono essere giocati solo dalla propria piattaforma, tramite controller innovativi non convenzionali per esempio: Nintendo Wii con il Telecomando; PS3 con il Move; e la Xbox 360 con la sua Kinect, ottenendo un’esperienza completamente diversa di gioco da una console all’altra.

Se tutti i titoli In esclusiva avessero bisogno di un controller speciale per giocare, io in quel caso non avrei niente da ridire, l’esclusiva sarebbe legittima è giustificata poiché richiede l’acquisto di un controller speciale non convenzionale in esclusiva soltanto con quella console.

Allora perché escludere dalle vendite di altri mercati di console e PC, anche quei videogiochi in esclusiva che adoperano un controller tradizionale e universale come il Pad?  

Riguardo ai videogiochi multi piattaforma, quali sarebbero queste differenze tra una versione, è l’altra? Per caso ti riferisci a degli Hud diversi, mostrando i simboli dei comandi sullo schermo? Per saltare con la versione PS3 usa il pulsante “X” e con la versione Xbox 360 usa il pulsante “A”, sono queste le “grandi differenze” delle versioni che intendi? O ti riferisci alla qualità della grafica e delle prestazioni di gioco? No perché se così, lo sai bene anche tu, che una console è diversa una dall’altra e l’adattamento di un videogioco ne risente.

Su una console un videogioco può andare meglio che su un’altra, dipende dalla potenza dell’hardware di quella console.

Come esistono PC diversi, da quelli più economici che non ti permettono di giocare, a quelli più performanti che sono superiori a qualsiasi console sul mercato. Contempla il mio Asus G74SX-91205V non per niente che uno strumento migliore (PC) costi di più rispetto a un altro inferiore, progettato principalmente per giocare (console).

Non a caso esistono nel menu dei videogiochi per PC la voce “impostazioni grafiche”, che ti permette di configurare la grafica nei minimi dettagli, più adatta al tuo computer, se poi hai un fuoriserie, puoi andare oltre, a impostazioni “Ultra” che superano le prestazioni di qualsiasi console.

Cosa che non avviene per una console che già calibrata per i suoi videogiochi e se una Software House decidesse di alzare il livello di un videogioco, l’adattamento non sempre riuscirebbe a perfezione, costringendo a piccole o grandi modifiche e in casi estremi a rinunciare a quella versione del videogioco per console.

Come avviene su una Nintendo Wii, dove lo stesso titolo di un videogioco multi piattaforma per esempio Splinter Cell Double Agent, è completamente diverso da qualsiasi altra versione per console e PC. Perché il gioco richiedeva delle prestazioni hardware superiori per una Wii, è visto che la Nintendo lo voleva per forza anche per se, l’Ubisoft gliela completamente stravolto nella storia, nelle meccaniche, nei controlli e soprattutto nella grafica che meno esigente, trasformandolo in un altro videogioco completamente diverso dalla versione ufficiale(PC).

Nota che l’hardware di una console deve resistere negli anni senza mai avere la possibilità di un upgrade hardware come avviene in un PC desktop, ma limitandosi soltanto alle correzioni software, al massimo ti fanno acquistare la nuova console revisionata.

Secondo te questo “aiuta abbastanza” gli sviluppatori delle Software House a migliorarsi per creare videogiochi migliori? Avendo a che fare con adattamenti per linguaggi diversi per 3 o 4 console, trattenendosi per via dell’hardware che deve durare anni prima che esca una nuova console se no il gioco da problemi, cercare disperatamente di far eseguire un videogioco correttamente in tempo reale dalla lettura del disco tramite un’unita ottica. Cosa che ai produttori di console l’idea d’installare un videogioco su HDD comincia a fargli meno schifo, facendo assomigliare una console sempre di più a una parodia di un computer.

Non sono contrario alle console a prescindere, a patto però che non condizionino il mercato dei videogiochi con le loro esclusive, lasciando liberi gli sviluppatori delle Software House di produrre videogiochi per tutti. Che c’è di male per un produttore di console nel produrre con la propria Software House videogiochi per altre console o PC? A limite mettano i loro giochi in esclusiva a un prezzo più alto per un’altra console o PC della concorrenza, o prolungassero l’uscita sul mercato per altre piattaforme che non sono le sue. Però non pretendessero di costringermi ad acquistare un’altra console o lettore BD player per una esclusiva.

Ti sembra che io pretenda molto? Forse hanno ragione, la mia e solo un’utopia, come mi ha fatto notare qualcuno, ma da qualche parte bisogna pur iniziare se si vuole tentare di ottenere qualcosa.

Immagina se titoli come Super Mario della Nintendo, Halo della Xbox 360, Uncharted della PS3 o Diablo 3 del PC, fossero disponibili per tutti i videogiocatori a prescindere dalla Console o dal PC che si possiede, sarebbe davvero un bello spettacolo, gratificante anche per tutti gli sviluppatori delle Software House che potrebbero far conoscere i loro videogiochi e il loro talento a tutti, senza alcuna limitazione commerciale a scopo di lucro.

Per quale motivo credi che io stia ancora qui a scrivere su questo Forum della Play Station, poiché a me piace tanto il PC? Perché c’è una cosa che accomuna qualsiasi giocatore di console e PC.

“La passione per i videogiochi”

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

10
/16

FULMINE43

  • Offline
99%
10 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
FULMINE43
Soluzione Accettata

agenteps ha scritto:

E’ vero esistono alcuni videogiochi in esclusiva per console che possono essere giocati solo dalla propria piattaforma, tramite controller innovativi non convenzionali per esempio: Nintendo Wii con il Telecomando; PS3 con il Move; e la Xbox 360 con la sua Kinect, ottenendo un’esperienza completamente diversa di gioco da una console all’altra.

Se tutti i titoli In esclusiva avessero bisogno di un controller speciale per giocare, io in quel caso non avrei niente da ridire, l’esclusiva sarebbe legittima è giustificata poiché richiede l’acquisto di un controller speciale non convenzionale in esclusiva soltanto con quella console.

Allora perché escludere dalle vendite di altri mercati di console e PC, anche quei videogiochi in esclusiva che adoperano un controller tradizionale e universale come il Pad?  

Riguardo ai videogiochi multi piattaforma, quali sarebbero queste differenze tra una versione, è l’altra? Per caso ti riferisci a degli Hud diversi, mostrando i simboli dei comandi sullo schermo? Per saltare con la versione PS3 usa il pulsante “X” e con la versione Xbox 360 usa il pulsante “A”, sono queste le “grandi differenze” delle versioni che intendi? O ti riferisci alla qualità della grafica e delle prestazioni di gioco? No perché se così, lo sai bene anche tu, che una console è diversa una dall’altra e l’adattamento di un videogioco ne risente.

Su una console un videogioco può andare meglio che su un’altra, dipende dalla potenza dell’hardware di quella console.

Come esistono PC diversi, da quelli più economici che non ti permettono di giocare, a quelli più performanti che sono superiori a qualsiasi console sul mercato. Contempla il mio Asus G74SX-91205V non per niente che uno strumento migliore (PC) costi di più rispetto a un altro inferiore, progettato principalmente per giocare (console).

Non a caso esistono nel menu dei videogiochi per PC la voce “impostazioni grafiche”, che ti permette di configurare la grafica nei minimi dettagli, più adatta al tuo computer, se poi hai un fuoriserie, puoi andare oltre, a impostazioni “Ultra” che superano le prestazioni di qualsiasi console.

Cosa che non avviene per una console che già calibrata per i suoi videogiochi e se una Software House decidesse di alzare il livello di un videogioco, l’adattamento non sempre riuscirebbe a perfezione, costringendo a piccole o grandi modifiche e in casi estremi a rinunciare a quella versione del videogioco per console.

Come avviene su una Nintendo Wii, dove lo stesso titolo di un videogioco multi piattaforma per esempio Splinter Cell Double Agent, è completamente diverso da qualsiasi altra versione per console e PC. Perché il gioco richiedeva delle prestazioni hardware superiori per una Wii, è visto che la Nintendo lo voleva per forza anche per se, l’Ubisoft gliela completamente stravolto nella storia, nelle meccaniche, nei controlli e soprattutto nella grafica che meno esigente, trasformandolo in un altro videogioco completamente diverso dalla versione ufficiale(PC).

Nota che l’hardware di una console deve resistere negli anni senza mai avere la possibilità di un upgrade hardware come avviene in un PC desktop, ma limitandosi soltanto alle correzioni software, al massimo ti fanno acquistare la nuova console revisionata.

Secondo te questo “aiuta abbastanza” gli sviluppatori delle Software House a migliorarsi per creare videogiochi migliori? Avendo a che fare con adattamenti per linguaggi diversi per 3 o 4 console, trattenendosi per via dell’hardware che deve durare anni prima che esca una nuova console se no il gioco da problemi, cercare disperatamente di far eseguire un videogioco correttamente in tempo reale dalla lettura del disco tramite un’unita ottica. Cosa che ai produttori di console l’idea d’installare un videogioco su HDD comincia a fargli meno schifo, facendo assomigliare una console sempre di più a una parodia di un computer.

Non sono contrario alle console a prescindere, a patto però che non condizionino il mercato dei videogiochi con le loro esclusive, lasciando liberi gli sviluppatori delle Software House di produrre videogiochi per tutti. Che c’è di male per un produttore di console nel produrre con la propria Software House videogiochi per altre console o PC? A limite mettano i loro giochi in esclusiva a un prezzo più alto per un’altra console o PC della concorrenza, o prolungassero l’uscita sul mercato per altre piattaforme che non sono le sue. Però non pretendessero di costringermi ad acquistare un’altra console o lettore BD player per una esclusiva.

Ti sembra che io pretenda molto? Forse hanno ragione, la mia e solo un’utopia, come mi ha fatto notare qualcuno, ma da qualche parte bisogna pur iniziare se si vuole tentare di ottenere qualcosa.

Immagina se titoli come Super Mario della Nintendo, Halo della Xbox 360, Uncharted della PS3 o Diablo 3 del PC, fossero disponibili per tutti i videogiocatori a prescindere dalla Console o dal PC che si possiede, sarebbe davvero un bello spettacolo, gratificante anche per tutti gli sviluppatori delle Software House che potrebbero far conoscere i loro videogiochi e il loro talento a tutti, senza alcuna limitazione commerciale a scopo di lucro.

Per quale motivo credi che io stia ancora qui a scrivere su questo Forum della Play Station, poiché a me piace tanto il PC? Perché c’è una cosa che accomuna qualsiasi giocatore di console e PC.

“La passione per i videogiochi”


Per me i giochi che ci sono ora su console devono rimanere su console.

 

Esempio lampante Dark Soul che all'inizio era su console e poi l'hanno fatto la versione PC che veramente fa pietà, perche i programmatori hanno avuto difficolta a programmare la versione PC e erano abbituati a programmare su console.

E poi il mercato giapponese preferisce le console per giocare, sopratutto le console portatili.

Poi se se vogliono tentare di importare un'esclusiva PS3 come Uncharted è praticamente impossibile importallo su PC perché il gioco e stato programmato sul'architetura Cell che sono 2 mondi programmazione diversi e non compatibili con il mondo PC.

 

Stessa cosa cosa vele per il mondo PC.

 

Per esempio Diablo 3 deve rimanere sulla piattaforma PC per non rovinare il gameplay e altre caraterstiche del gioco e vale lo stesso discorso anche per Quake 3 arena che la versione PC al livello grafico e del gameplay sono nettamente superiori alla versione console, per esempio la versione di Quake 3 arena per Xbox 360 scaricabile su Xbox live fa veramente pietà sopratutto dal punto di vista del gameplay per l'assenza del mouse e della tastiera per giocare al meglio Quake 3 Arena.

 

In poche parole i giochi su console devono rimanere su console e i giochi PC devono rimanere su PC.

 

Punto.:smileyhappy:

 

PS ma mi sono dimenticato di un eccezione di l'unico gioco che è ottimo sia su console e su PC che è l'ultimo Unreal Tournament che hanno fatto su PS3 e Xbox 360, ma la versione PS3 è nettamente superiore perche suporta la tastiera e il mouse e le mod, compatibili sia per PC e anche su PS3 e invece la versione Xbox 360 è la versione peggiore dell'ultimo Unreal Tournament, perche non suporta la tastiera e mouse e le mod.

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

[ Modificato ]
FULMINE43 made in Japan.
09
/16

AlexTheStampede

  • Offline
70%
09 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
AlexTheStampede
Soluzione Accettata

Niente da fare... agenteps, i controller sono la parte facile del problema! Si possono copiare in un modo o in un altro e non c'è nemmeno bisogno che la console li supporti. La prima Play è nata col supporto per il pad analogico e non si poteva aggiornare il firmware, ma poi è anche arrivato il DualShock con tanto di levette analogiche e force feedback, tutta roba NON supportata dalla console, ma bensì dai singoli giochi. Anche la G-Con era fatta appositamente per Time Crisis, ma altri giochi l'hanno supportata.

 

Se la Ferrari decidesse di fare una macchina con una piattaforma che poi andrà ad essere comune per tutto il gruppo FIAT, prima di tutto dovrebbe essere una macchina di dimensioni un po' ridotte, la piattaforma di per se' non potrebbe costare molto altrimenti diverrebbe inadatta all'utilizzo da parte di FIAT, Lancia ed Alfa Romeo. Risultato? La Ferrari più economica di sempre, col motore meno potente di sempre per problemi di dimensioni e di resistenza della piattaforma e genericamente anche la meno prestante di sempre. Poi magari il resto del gruppo FIAT si ritrova, che so, una FIAT Nuova Barchetta strepitosa, una Lancia Stratos degna del suo nome, ed una Alfa come non ne fanno più, ma comunque sarebbe tutto frutto di un a serie di compromessi per adattare la piattaforma ad esigenze particolari, e non studiata appositamente per essere un capolavoro. Magari senza questa piattaforma comune avrebbero ottenuto l'erede della Enzo.

Questo è quello che succede con i videogiochi multipiattaforma: i limiti possono addirittura sommarsi, se si vuole un esperienza identica ovunque, quindi magari diciamo che a causa di una potenza video leggermente inferiore dell'Xbox 360 la grafica sia entro gli standard MS con meno effetti, poi diciamo che a causa della PS3 devono limitare le dimensioni delle texture ed infine per limiti di potenza e di gestione del codice di rete, il multiplayer avrà un numero limitato di giocatori.

Oppure ottieni giochi differenti sotto vari punti di vista, tipo Ninja Gaiden 2 (Xbox 360) e Ninja Gaiden Sigma 2 (PS3) che hanno svariate differenze, a memoria su PS3 la grafica è meglio ma ci sono meno nemici contemporaneamente su schermo... una cosa del genere.

Se tu poi per multipiattaforma intendi tipo quelli per Wii e PS2... ah beh. Io per esempio in 20-30 minuti ti finisco Splinter Cell. La versione Gameloft per Symbian, che è un platform in 2D e che ha ben poco in comune con quello vero.

 

Fare un gioco multi piattaforma genera dei problemi, se guardi un qualunque gioco per PS Vita vedrai che come hardware è in grado di grandi cose. Se però consideri Mortal Kombat vedi che l'Unreal Engine  NON era esattamente ottimizzato quando han fatto la conversione, ed il risultato è una grafica tra le peggiori (la peggiore?) che si siano viste su PS Vita fin ora nonostante sia comunque molto fluido e divertentissimo da giocare.

 

 

Ma c'è poco da discutere, per te potrebbero anche essere tutti i giochi in esclusiva, questo è chiaro. L'importante è che siano esclusivamente su Windows...... 

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?



02
/16

agenteps

  • Offline
80%
02 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
agenteps
Soluzione Accettata

Vero ci sono stati anche episodi dove la popolarità di un videogioco in esclusiva ha incoraggiato gli sviluppatori di console a tentare di portarlo anche sul multi piattaforma con risultati pessimi.

E’ questo mi dispiace, che per ragioni di mercato gli sviluppatori debbano specializzarsi su una tecnologia (Cell) confinata per una console (PS3), rendendo complicato l’adattamento per il multi piattaforma, mentre gli sviluppatori avrebbero potuto iniziare da fondamenta più forti e libere come il linguaggio standard dei PC in quel caso credo che sarebbe andata meglio per Dark Soul.

Le console nel tempo vengono rimpiazzate da quelle nuove e quando accade un progresso tecnologico significativo, abbandonano il vecchio linguaggio dei suoi videogiochi, facendoli diventare molto difficile da reperire insieme alla vecchia console che viene abbandonata dal mercato.

Non sono molto informato sulle uscite delle nuove console, ma mi è giunta voce che la nuova “PS4 Orbis” non supporterà i vecchi videogiochi per PS3, se fosse vera come notizia, vi consiglio di cominciare da oggi a tenere la vostra PS3 come una reliquia, sotto una campana di vetro.

Al contrario un videogioco per PC che diventa vecchio sarà sempre più facile da elaborare su un computer moderno anche per quelli più scarsi ed economici, avendo sempre la possibilità di una distribuzione digitale tramite servizi come “STEAM”.

Se si sviluppano tecnologie sofisticate (Cell) per poter previlegiare dell’alta definizione (1080p), necessariamente le dimensioni di un videogioco aumentano (50 GB), richiedendo un disco molto capiente come il Blu Ray Disc, rendendo più difficile la distribuzione digitale, come avviene per i videogiochi di dimensioni normali e datati, offerti dai maggior distributori di console: Playstation Plus, Nintendo Wii Shop e Xbox Live.

Se una console nel tempo è destinata a sparire portandosi con sé il suo videogioco in esclusiva, io preferisco che quel produttore di console vada in fallimento e liberi i suoi sviluppatori in “ostaggio delle esclusive” che potranno decidere di dedicarsi al multi piattaforma.

Com’è accaduto con la vecchia e dimenticata console SEGA che il nome è tutto un programma, visto che ha fatto veramente “sega” e ora tutti i suoi sviluppatori si sono dedicati al multi piattaforma, come il videogioco Sonic che era un’esclusiva e ora è disponibile per tutti i videogiocatori.

Immagina se un giorno volessi rigiocare a un vecchio titolo per console (PS) di cui eri molto affezionato, dove avevi trascorso tante ore di divertimento spensierate, non ti fosse più possibile giocare, poiché il disco o la console vecchia usurata dal tempo è morta definitivamente, senza poter usufruire di un’assistenza tecnica, poiché la console è ormai abbandonata dal mercato, dove ora è di moda una nuova console (PS4 Orbis).

Per me le cose oggi stanno così:

Linguaggio videogiochi per PC Windows = Lingua Internazionale (Inglese)

Linguaggio videogiochi per Console = Lingua Nazionale (Giapponese)

Per me andrebbe bene anche un nuovo linguaggio multi piattaforma universale, che vada bene per Computer e Console, così tutti i “PCisti” e i “Consoleisti” potranno andare insieme d’amore e d’accordo, felici e contenti.

 

P.S.

Poiché ho poca dimestichezza con il forum, qualcuno di buona volontà mi potrebbe spiegare gentilmente e dettagliatamente come si fa a rispondere a un singolo membro del forum? Come per esempio ha fatto prima FULMINE43, con il testo riportato nella griglia grigia. Grazie

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

10
/16

FULMINE43

  • Offline
99%
10 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
FULMINE43
Soluzione Accettata

agenteps ha scritto:

Vero ci sono stati anche episodi dove la popolarità di un videogioco in esclusiva ha incoraggiato gli sviluppatori di console a tentare di portarlo anche sul multi piattaforma con risultati pessimi.

E’ questo mi dispiace, che per ragioni di mercato gli sviluppatori debbano specializzarsi su una tecnologia (Cell) confinata per una console (PS3), rendendo complicato l’adattamento per il multi piattaforma, mentre gli sviluppatori avrebbero potuto iniziare da fondamenta più forti e libere come il linguaggio standard dei PC in quel caso credo che sarebbe andata meglio per Dark Soul.

Le console nel tempo vengono rimpiazzate da quelle nuove e quando accade un progresso tecnologico significativo, abbandonano il vecchio linguaggio dei suoi videogiochi, facendoli diventare molto difficile da reperire insieme alla vecchia console che viene abbandonata dal mercato.

Non sono molto informato sulle uscite delle nuove console, ma mi è giunta voce che la nuova “PS4 Orbis” non supporterà i vecchi videogiochi per PS3, se fosse vera come notizia, vi consiglio di cominciare da oggi a tenere la vostra PS3 come una reliquia, sotto una campana di vetro.

Al contrario un videogioco per PC che diventa vecchio sarà sempre più facile da elaborare su un computer moderno anche per quelli più scarsi ed economici, avendo sempre la possibilità di una distribuzione digitale tramite servizi come “STEAM”.

Se si sviluppano tecnologie sofisticate (Cell) per poter previlegiare dell’alta definizione (1080p), necessariamente le dimensioni di un videogioco aumentano (50 GB), richiedendo un disco molto capiente come il Blu Ray Disc, rendendo più difficile la distribuzione digitale, come avviene per i videogiochi di dimensioni normali e datati, offerti dai maggior distributori di console: Playstation Plus, Nintendo Wii Shop e Xbox Live.

Se una console nel tempo è destinata a sparire portandosi con sé il suo videogioco in esclusiva, io preferisco che quel produttore di console vada in fallimento e liberi i suoi sviluppatori in “ostaggio delle esclusive” che potranno decidere di dedicarsi al multi piattaforma.

Com’è accaduto con la vecchia e dimenticata console SEGA che il nome è tutto un programma, visto che ha fatto veramente “sega” e ora tutti i suoi sviluppatori si sono dedicati al multi piattaforma, come il videogioco Sonic che era un’esclusiva e ora è disponibile per tutti i videogiocatori.

Immagina se un giorno volessi rigiocare a un vecchio titolo per console (PS) di cui eri molto affezionato, dove avevi trascorso tante ore di divertimento spensierate, non ti fosse più possibile giocare, poiché il disco o la console vecchia usurata dal tempo è morta definitivamente, senza poter usufruire di un’assistenza tecnica, poiché la console è ormai abbandonata dal mercato, dove ora è di moda una nuova console (PS4 Orbis).

Per me le cose oggi stanno così:

Linguaggio videogiochi per PC Windows = Lingua Internazionale (Inglese)

Linguaggio videogiochi per Console = Lingua Nazionale (Giapponese)

Per me andrebbe bene anche un nuovo linguaggio multi piattaforma universale, che vada bene per Computer e Console, così tutti i “PCisti” e i “Consoleisti” potranno andare insieme d’amore e d’accordo, felici e contenti.

 

P.S.

Poiché ho poca dimestichezza con il forum, qualcuno di buona volontà mi potrebbe spiegare gentilmente e dettagliatamente come si fa a rispondere a un singolo membro del forum? Come per esempio ha fatto prima FULMINE43, con il testo riportato nella griglia grigia. Grazie


Per le console nexgen la retrocompatibilità per i giochi vecchi già ci sono novità.

Per esempio da pochi giorni sono apparse nuove informazioni sulla nuova console nexgen della Microsoft e ci sono novità interesanti sulla retrocompatibilità.

In poche parole nella xbox 720 oltre il potente processore a 6 core che ci sarà nella console, aggiungeranno anche  processore che serve per l'emulazione dei giochi della xbox 360.

 

Ma come minimo anche la Sony copierà la stessa mossa della Microsoft, ma in un modo più complicato.

 

Il motivo perché le console Sega hanno fallito è perché hanno sbagliato le strategie di marketing e i tempi di uscita sbagliati delle console e dei giochi i giochi che sono usciti in questa era PS3 Xbox 360 della Sega che si salvano ora sono pochissimi, tra il pessimo ultimo di Sega Rally e alri titoli medicocri che sono usciti e si salvano solo la serie di Yakuza (che è un ottima serie) e i vari platform di Sonic, poi il resto è spazzatura.

 

E la Sony di certo non metterebbe mai e dico mai le esclusive importanti della console Sony su altre piattaforme, stessa cosa vale per le escusive Microsoft e Nintendo.

 

Piutosto Sony, Microsoft e Nintendo si porterebbero le loro esclusive nella tomba in caso di fallimento e poi le esclusive al livello grafico e al livello inovativo farebbero pietà , perche si dovrebbe spendere il triplo o il quadruplo per rendere un gioco multipiattaforma, tra i costi dei tool di sviluppo della PS4, Xbox 720, WIIU e la programmazione su PC che è più complicata perché bisogna spendere altro denaro per riuscire ottimizare tutte le schede video e altri componenti PC, i costi di programmazione diventano proibitivi.

 

Per la questione linguaggio multipiattaforma spero che non ci sia, perchè se ci fosse un linguaggi del genere su base principale PC  gli avanzamenti del campo videoludico al livello tecnologico si bloccherbero e i vari controller con i sensori di movimento come il  controller WII, il PS Move, il Kinect e tante altre periferiche inovative, che ai giocatori non piacciono perche i PCisti adorano usare solo testiera e mouse per giocare a qualuque gioco.

 

E di certo spero di non incontrare nelle partite online (parlo da giocatore da console) i giocatori di PC, armati di mouse e tastierà, perche sono più veloci e rativi quando giocano agli FPS, o altri giochi dove bisogna mirare e sparare, per ora gli unici giochi che hanno la funzione cross platform per giocare online solo tra PS3 e PC( la Xbox 360 non c'e perché la Microsoft non vuole suportare il sistema cross platform e  la tastiera e il mouse nei giochi) sono Portal 2, Dust 514 che è un FPS free to play e forse Counter Strike  che deve uscire entro questo periodo estivo.

 

Ma fare questi si rivelano alla fine troppo costosi, complicati da alcuni punti di vista tecnici e sbilanciano il gameplay a vantaggio ai possesori di PC nell partite online, per l'uso della tastiera, mouse, poi il 99% dei giocatori di console usano il controller classico è sono svantaggiati nettamente e poi ci si metono ii giocatori PC perdenti che barano, usando i vari hack che si fanno solo su PC, rovinando così toltamente l'espeienza di gioco online con il determinato gioco ai giocatori con la console.

 

ma scommetto che i giochi che ho elencato che hanno al funzione cross platform, diventeranno ingiocabili per il problema che ho spiegato, ma tranne portal 2 che bisogna soltanto cooperare per superari i livelli e basta.

 

In poche parole come ho detto ancora i giocatori console devono rimanere console e i giocatori PC devono rimanere su PC.

 

 

Ma se sucederebbe una cosa del genere non spenderei più soldi nel capo dei videogiochi e cambio hobby.

 

E spero che le console rimangano console e i PC riamangano PC.

 

Per rispondere a una persona alla volta basta cliccare sull'icona  Citare.:smileyhappy:

 

PS spero che nella PS4 ci sia un mostro di Cell a 32 core (ma anche un un potente procesore X86)  con almeno 6GB di ram.

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. Cosa ne pensi?

[ Modificato ]
FULMINE43 made in Japan.
10
/16

FULMINE43

  • Offline
99%
10 Rank
Progresso
Playstation Staff

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
FULMINE43
Soluzione Accettata

FULMINE43 ha scritto:

agenteps ha scritto:

Vero ci sono stati anche episodi dove la popolarità di un videogioco in esclusiva ha incoraggiato gli sviluppatori di console a tentare di portarlo anche sul multi piattaforma con risultati pessimi.

E’ questo mi dispiace, che per ragioni di mercato gli sviluppatori debbano specializzarsi su una tecnologia (Cell) confinata per una console (PS3), rendendo complicato l’adattamento per il multi piattaforma, mentre gli sviluppatori avrebbero potuto iniziare da fondamenta più forti e libere come il linguaggio standard dei PC in quel caso credo che sarebbe andata meglio per Dark Soul.

Le console nel tempo vengono rimpiazzate da quelle nuove e quando accade un progresso tecnologico significativo, abbandonano il vecchio linguaggio dei suoi videogiochi, facendoli diventare molto difficile da reperire insieme alla vecchia console che viene abbandonata dal mercato.

Non sono molto informato sulle uscite delle nuove console, ma mi è giunta voce che la nuova “PS4 Orbis” non supporterà i vecchi videogiochi per PS3, se fosse vera come notizia, vi consiglio di cominciare da oggi a tenere la vostra PS3 come una reliquia, sotto una campana di vetro.

Al contrario un videogioco per PC che diventa vecchio sarà sempre più facile da elaborare su un computer moderno anche per quelli più scarsi ed economici, avendo sempre la possibilità di una distribuzione digitale tramite servizi come “STEAM”.

Se si sviluppano tecnologie sofisticate (Cell) per poter previlegiare dell’alta definizione (1080p), necessariamente le dimensioni di un videogioco aumentano (50 GB), richiedendo un disco molto capiente come il Blu Ray Disc, rendendo più difficile la distribuzione digitale, come avviene per i videogiochi di dimensioni normali e datati, offerti dai maggior distributori di console: Playstation Plus, Nintendo Wii Shop e Xbox Live.

Se una console nel tempo è destinata a sparire portandosi con sé il suo videogioco in esclusiva, io preferisco che quel produttore di console vada in fallimento e liberi i suoi sviluppatori in “ostaggio delle esclusive” che potranno decidere di dedicarsi al multi piattaforma.

Com’è accaduto con la vecchia e dimenticata console SEGA che il nome è tutto un programma, visto che ha fatto veramente “sega” e ora tutti i suoi sviluppatori si sono dedicati al multi piattaforma, come il videogioco Sonic che era un’esclusiva e ora è disponibile per tutti i videogiocatori.

Immagina se un giorno volessi rigiocare a un vecchio titolo per console (PS) di cui eri molto affezionato, dove avevi trascorso tante ore di divertimento spensierate, non ti fosse più possibile giocare, poiché il disco o la console vecchia usurata dal tempo è morta definitivamente, senza poter usufruire di un’assistenza tecnica, poiché la console è ormai abbandonata dal mercato, dove ora è di moda una nuova console (PS4 Orbis).

Per me le cose oggi stanno così:

Linguaggio videogiochi per PC Windows = Lingua Internazionale (Inglese)

Linguaggio videogiochi per Console = Lingua Nazionale (Giapponese)

Per me andrebbe bene anche un nuovo linguaggio multi piattaforma universale, che vada bene per Computer e Console, così tutti i “PCisti” e i “Consoleisti” potranno andare insieme d’amore e d’accordo, felici e contenti.

 

P.S.

Poiché ho poca dimestichezza con il forum, qualcuno di buona volontà mi potrebbe spiegare gentilmente e dettagliatamente come si fa a rispondere a un singolo membro del forum? Come per esempio ha fatto prima FULMINE43, con il testo riportato nella griglia grigia. Grazie


Per le console nexgen la retrocompatibilità per i giochi vecchi già ci sono novità.

Per esempio da pochi giorni sono apparse nuove informazioni sulla nuova console nexgen della Microsoft e ci sono novità interesanti sulla retrocompatibilità.

In poche parole nella xbox 720 oltre il potente processore a 6 core che ci sarà nella console, aggiungeranno anche  processore che serve per l'emulazione dei giochi della xbox 360.

 

Ma come minimo anche la Sony copierà la stessa mossa della Microsoft, ma in un modo più complicato.

 

Il motivo perché le console Sega hanno fallito è perché hanno sbagliato le strategie di marketing e i tempi di uscita sbagliati delle console e dei giochi i giochi che sono usciti in questa era PS3 Xbox 360 della Sega che si salvano ora sono pochissimi, tra il pessimo ultimo di Sega Rally e alri titoli medicocri che sono usciti e si salvano solo la serie di Yakuza (che è un ottima serie) e i vari platform di Sonic, poi il resto è spazzatura.

 

E la Sony di certo non metterebbe mai e dico mai le esclusive importanti della console Sony su altre piattaforme, stessa cosa vale per le escusive Microsoft e Nintendo.

 

Piutosto Sony, Microsoft e Nintendo si porterebbero le loro esclusive nella tomba in caso di fallimento e poi le esclusive al livello grafico e al livello inovativo farebbero pietà , perche si dovrebbe spendere il triplo o il quadruplo per rendere un gioco multipiattaforma, tra i costi dei tool di sviluppo della PS4, Xbox 720, WIIU e la programmazione su PC che è più complicata perché bisogna spendere altro denaro per riuscire ottimizare tutte le schede video e altri componenti PC, i costi di programmazione diventano proibitivi.

 

Per la questione linguaggio multipiattaforma spero che non ci sia, perchè se ci fosse un linguaggi del genere su base principale PC  gli avanzamenti del campo videoludico al livello tecnologico si bloccherbero e i vari controller con i sensori di movimento come il  controller WII, il PS Move, il Kinect e tante altre periferiche inovative, che ai giocatori non piacciono perche i PCisti adorano usare solo testiera e mouse per giocare a qualuque gioco.

 

E di certo spero di non incontrare nelle partite online (parlo da giocatore da console) i giocatori di PC, armati di mouse e tastierà, perche sono più veloci e rativi quando giocano agli FPS, o altri giochi dove bisogna mirare e sparare, per ora gli unici giochi che hanno la funzione cross platform per giocare online solo tra PS3 e PC( la Xbox 360 non c'e perché la Microsoft non vuole suportare il sistema cross platform e  la tastiera e il mouse nei giochi) sono Portal 2, Dust 514 che è un FPS free to play e forse Counter Strike  che deve uscire entro questo periodo estivo.

 

Ma fare questi si rivelano alla fine troppo costosi, complicati da alcuni punti di vista tecnici e sbilanciano il gameplay a vantaggio ai possesori di PC nell partite online, per l'uso della tastiera, mouse, poi il 99% dei giocatori di console usano il controller classico è sono svantaggiati nettamente e poi ci si metono ii giocatori PC perdenti che barano, usando i vari hack che si fanno solo su PC, rovinando così toltamente l'espeienza di gioco online con il determinato gioco ai giocatori con la console.

 

ma scommetto che i giochi che ho elencato che hanno al funzione cross platform, diventeranno ingiocabili per il problema che ho spiegato, ma tranne portal 2 che bisogna soltanto cooperare per superari i livelli e basta.

 

In poche parole come ho detto ancora i giocatori console devono rimanere console e i giocatori PC devono rimanere su PC.

 

 

Ma se sucederebbe una cosa del genere non spenderei più soldi nel capo dei videogiochi e cambio hobby.

 

E spero che le console rimangano console e i PC riamangano PC.

 

Per rispondere a una persona alla volta basta cliccare sull'icona  Citare.:smileyhappy:

 

PS spero che nella PS4 ci sia un mostro di Cell a 32 core (ma anche un un potente procesore X86)  con almeno 6GB di ram.



Se c'e una cosa che odio a morte è la vendita di giochi su suporto digitale e la compressione di file dei giochi compressi o ridimensioniti per il digital delivery o DD. 

La fregatura del DD che non hai la copia del gioco fisica, se si rompe l'hard disk, devi ri comprare il gioco e non puoi prestare o vendere il gioco ecco perché fa schifo il suporto DD.

E poi aggiungo che un gioco ridimesionato per il DD fa vermente schifo e come dirie che final Fantasy 13 versus, che come minimo occupa 30GB e poi decidano di tagliare la scenegiatura, la storia e diminuire i dettagli grafici del gioco per scaricarlo più facilmente sugli store online come il PS store ecc, MA SIAMO MATTI.

 

IO VOGLIO LA QUALITA'  in un gioco, e non una schifezza di gioco compressa e tagliata per farcela stare e vendere nel PS stoe ecc.

 

Perche se credono divendere giochi importanti del genere, non gli do 70 euro per un gioco che non ho tra le mani fisicamente e che non posso prestare o vendere.

 

 

Io voglio è pretendo con la PS4 grafica al livello della DX11 senza file compressi su un suporto BDXL da 70GB, texure in altissima risoluzione, audio 7.1 e poi se mi stufo del gioco posso prestarlo ad un amico o venderlo da gamestop se il gioco non mi piace.

 

E poi c'e il problema della diffusione e qualità della linea ADSL in Italia.

 

Io abito in un paesino di 1500 abbitanti in Sardegna e è un miracolo che la linea ADSL sia arrivata da me e con una qualità della linea ADSL mediocre, per quello che mi fanno pagare quei ladri della Telecom, che mi fanno pagare 7 mega al prezzo dei 20 mega e dei 7 mega me ne arrivano meno di 5 mega.

 

Io i giochi importanti li compro solo su suporto fisico e i giochini da da pochi euro dal valore massimo 15 euro che meritano e li compro  sul PS Store

 

in poche parole W il suporto fisico DVD BD ecc e boicotate ogni forma di vendita trufaldina tramite suporto digitale (DLC compresi) perche il gioco non esiste fisicamente e non lo puoi vendere o prestare.:smileyhappy:

 

Rispondi
0 Kudos

Rif.: [Protesta] Esclusiva dei videogiochi per console. ora si sta esagerando TROPPO

[ Modificato ]
FULMINE43 made in Japan.
Avanzato
Per aggiungere allegati, è necessario essere collegati
Guarda la Guida all'utilizzo del Forum prima di postare
Pubblica Risposta Aggiorna Risposta Cancella