Rispondi
Vuoi unirti a noi?

Effettua il log in per continuare

  • 47

    Nuovi messaggi nell'ultima ora

  • Ottieni una risposta in pochi minuti

  • 92%

    92% % di messaggi a cui è stata data una risposta

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
22 dic 2017
Da Ryuzaki1993

Ryuzaki1993

  • Offline
97%
09 Rank
Progresso

[Community Review] The Elder Scrolls V: Skyrim VR

24 Risposte 1.343 Visualizzazioni Creato 22-12-2017
22 dic 2017
Da Ryuzaki1993

skyrim-vr-impression

 

Se c’è una compagnia amata dai videogiocatori, quella è Bethesda. I mondi creati dalla software house statunitense hanno livelli di dettaglio spaventosamente alti da causare una piacevole sensazione di smarrimento in chi impugna il pad e si impegna ad esplorarlo a fondo. Tuttavia da sei anni a questa parte, una serie apprezzata tanto dal pubblico quanto dalla critica specializzata non ha ricevuto nuovi capitoli principali, ma solo gradite riproposizioni. Parliamo ovviamente di The Elder Scrolls V: Skyrim, il titolo che ha cambiato il modo d’intendere i giochi di ruolo occidentali, e che è finalmente disponibile anche per PlayStation VR. A questo punto, visto l’eterno ritorno di questo classico, può sorgere spontanea una domanda: le lande di Tamriel meritano un’altra visita anche in realtà virtuale? La risposta a questo quesito si cela nella nostra community review!

 

Pro_Contro NHAVR.png

 

Il Re del Nord!

 

La serie di The Elder Scrolls è ambientata nel fantastico continente di Tamriel, una regione in costante tumulto in seguito alle alterne fortune dell’Impero di Cyrodiil. Le vicende narrate in Skyrim cominciano nell’omonima provincia, situata all’estremo nord del territorio imperiale: qui è in corso un’aspra guerra civile fra la popolazione locale e le truppe della Capitale, nata in seguito all’assassinio del legittimo vicario da parte di Ulfric Manto della Tempesta, leader della ribellione. Come se non bastasse, si moltiplicano gli avvistamenti di draghi in tutta la regione, nonostante le creature fossero ritenute estinte da centinaia di anni. Il protagonista del gioco è un povero malcapitato che viene condannato a morte per essere stato trovato incidentalmente nelle vicinanze dell’accampamento di Ulfric, ma la comparsa di un drago nella fortezza di Helgen gli fornisce l’occasione giusta per la fuga. Da quel momento in poi l’unico limite saranno le scelte del giocatore.

 

Skyrim VR_20171221223758.jpg

 

E adesso da dove comincio?

 

Skyrim è l’apoteosi del videogioco open-world: con un’area di circa 37 chilometri quadrati, 343 luoghi da raggiungere con il viaggio rapido e infinite missioni secondarie generate proceduralmente è molto semplice dimenticare completamente la storia del titolo e perdersi nell’esplorazione, e ciò è ancora più evidente in questa nuova edizione in realtà virtuale: tutto ciò che prima veniva archiviato come sfondo ora acquisisce una valenza più vera, viva. Una montagna non è solo un ostacolo da superare cercando la via più veloce, ma un ambiente di gioco dignitoso come i vari dungeon: il visore restituisce la sensazione di trovarsi in un mondo medievale, con le regole e i pericoli che ne conseguono. Incontrare un brigante o un venditore ambulante per la mappa non sarà solo più una rottura della monotonia del free-roaming, ma parte integrante dell’avventura.

 

Skyrim VR_20171216211802.jpg

 

Corri come il vento, Dovahkiin!

 

Il titolo permette di essere giocato sia con il DualShock 4 che con una coppia di Move, con sensibili differenze. Il layout dei comandi sul pad regolare è identico alla versione originale, ma la velocità di movimento percepita è decisamente aumentata e, di conseguenza, anche il rischio di cinetosi. Utilizzare i controller di movimento, invece, è quanto di più spettacolare ci si possa aspettare dalla realtà virtuale. Un sapiente mapping di tutti i comandi essenziali permette di passare agevolmente da un’arma all’altra, gestire i segnalini delle quest e utilizzare i più vari poteri in possesso del Sangue di Drago, al prezzo di uno spostamento “punta e clicca”: tramite la pressione del tasto centrale del Move sinistro comparirà un simbolo collegato alla mano sinistra del giocatore, il quale potrà scegliere il prossimo punto dove muoversi direzionando la traiettoria a parabola. Colori diversi indicano se si impiegherà del vigore nello spostamento oppure se non è possibile atterrare in tale punto, feature estremamente utile quando si tratta di controllare la discesa da una delle tantissime montagne della mappa.

 

Skyrim VR_20171221212813.jpg

 

Trasformazioni e urli

 

Fra le cose che hanno reso Skyrim un titolo storico del genere videoludico la più importante è la possibilità di diventare letteralmente chiunque: anche in questa versione in realtà virtuale sarà possibile personalizzare completamente l’aspetto del proprio personaggio, anche se non sarà mai possibile vederlo rappresentato all’infuori della schermata di creazione. Dal punto di vista del gameplay, tuttavia, si può finalmente utilizzare le trasformazioni in Lupo Mannaro e Signore dei Vampiri in prima persona per portare un po’ di scompiglio fra i nemici. Questi poteri sono affidati alla pressione del tasto Quadrato sul Move destro, così come gli Urli. Dispiace vedere l’occasione per sfruttare al meglio questa caratteristica sprecata, ma potete immaginare i problemi che avrebbe causato dover gridare “Fus-Ro-Dah” ogni 60 secondi sulla salute psichica del vicinato.

 

Skyrim VR_20171221224219.jpg

 

Nota a margine – Cacciatori di trofei

 

Nel caso vi stesse domandando se Skyrim VR sia completamente uguale alla versione originale sì, sono presenti tutte le questline, i DLC e le migliaia di cose da fare per ottenere il Platino delle sue precedenti incarnazioni, tuttavia raggiungere il 100% è reso ancora più ostico dalla necessità di dover frazionare maggiormente il tempo di gioco: è pur sempre un videogioco in realtà virtuale, e gli occhi si affaticano molto più in fretta. Per questo e altri motivi il Platino è quotato stazionariamente allo 0.87% dei cacciatori (0.1% sulle statistiche globali!)

 

Skyrim VR_20171221220926.jpg

 

In conclusione

 

Se ancora non avete conosciuto questo magico mondo, Skyrim VR è in assoluto il modo migliore di farlo: la grafica può essere meno performante e ci si deve abituare ad osservare i Move al posto delle mani ad armi riposte, tuttavia questi sacrifici vengono ampiamente ripagati durante i combattimenti e l’esplorazione, capace di strappare più di un’esclamazione di sorpresa di fronte a strutture maestose e paesaggi suggestivi. Se invece siete dei veterani il consiglio è di prendere in considerazione un ennesimo viaggio in questa regione tormentata, rimarrete affascinati come se la vedeste davvero per la prima volta, dalla cima della Gola del Mondo alle profondità di Apocrypha.

 

Sei interessato a The Elder Scrolls: Skyrim VR? Il titolo è disponibile per l’acquisto da PlayStation Store!

 

Giochi correlati

 

The Elder Scrolls non è l’unica serie storica ad essere giunta in realtà virtuale. Affronta il pericolo armato fino ai denti come un vero duro in Doom VFR, fatti strada fra i demoni e cerca di salvare il destino dei tuoi compagni della stazione spaziale su Marte! In Resident Evil VII: Biohazard potrai invece scoprire gli orribili segreti della famiglia Baker nel capitolo più immersivo ed inquietante dell’intera saga, ora arricchito dal nuovo contenuto scaricabile (gratuito!) con protagonista Chris Redfield.

 

Correlati SKYRIM.png

RISPOSTA
ETICHETTE: PlayStation VR

#RyuCopione #StigCarezzaGuancia #FrankSalumiere #GuinkoInfortuniFC
Guarda la Guida all'utilizzo del Forum prima di postare
Pubblica Risposta Aggiorna Risposta Cancella

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
05
/16

bl4ack_k1ill3er

  • Offline
94%
05 Rank
Progresso
bl4ack_k1ill3er
Soluzione Accettata

Mi spiace deludervi ma Skyrim VR lo reputo uno dei peggiori giochi mai usciti da una casa produttrice del genere per PS VR.

È solo il nome che lo fa amare.

Già Moss è molto meglio ma non ne parlano in molti

Rispondi
0 Kudos

[Community Review] The Elder Scrolls V: Skyrim VR

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
02
/16

EricNorth

  • Offline
27%
02 Rank
Progresso
EricNorth
Soluzione Accettata

Magari giocherò anche a Moss, ma prima vorrei almeno provare Skyrim 🤣

Rispondi
0 Kudos

[Community Review] The Elder Scrolls V: Skyrim VR

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
05
/16

bl4ack_k1ill3er

  • Offline
94%
05 Rank
Progresso
bl4ack_k1ill3er
EricNorth
Soluzione Accettata

È il primo che mi è venuto in mente, ce ne sono moltissimi

Rispondi
0 Kudos

[Community Review] The Elder Scrolls V: Skyrim VR

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
02
/16

LithiumBot

  • Offline
80%
02 Rank
Progresso
LithiumBot
Soluzione Accettata

Testing

Rispondi
0 Kudos

[Community Review] The Elder Scrolls V: Skyrim VR


This is an automatically generated post. Please do not reply.
Guarda la Guida all'utilizzo del Forum prima di postare
Pubblica Risposta Aggiorna Risposta Cancella