Rispondi
Vuoi unirti a noi?

Effettua il log in per continuare

  • 40

    Nuovi messaggi nell'ultima ora

  • Ottieni una risposta in pochi minuti

  • 92%

    92% % di messaggi a cui è stata data una risposta

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
28 ago 2018
Da Ryuzaki1993

Ryuzaki1993

  • Offline
97%
09 Rank
Progresso

[Community Review] The Persistence

[ Modificato ]
5 Risposte 376 Visualizzazioni Modificato 30-08-2018
28 ago 2018
Da Ryuzaki1993

0dAIgbW

 

Fra poco meno di due mesi PlayStation VR compirà il suo secondo compleanno e il panorama dei titoli pensati per la periferica si è ampliato sensibilmente. I ragazzi di Firesprite, già autori di The Playroom VR, con The Persistence ci portano ad esplorare in realtà virtuale l’amatissimo genere horror a tema spaziale e lo fanno concentrandosi sul gameplay, offrendo forse la miglior esperienza di gioco fra tutte quelle provate con il visore. Attivate il teletrasporto, la stazione spaziale ci attende!

 

 

NewProCon.png

 

La trama di The Persistence non lascia spazio a convenevoli: nei primi minuti di gioco l’intelligenza artificiale della nave ci informa che il passaggio vicino ad un buco nero durante uno spostamento a velocità luce ha guastato la macchina dei cloni, creando innumerevoli abomini con la sola intenzione di uccidere tutti i residenti della stazione spaziale. Questo filo narrativo seguirà la nostra eroina Zimri attraverso gli angusti corridoi della Persistence nell’impresa di riprendere il controllo della nave.

 

Il titolo è classificabile come survival horror in prima persona con un pizzico di roguelike. La partita inizia infatti su un ponte sicuro dove avremo accesso ad una nutrita serie di stazioni di potenziamento del nostro avatar: attraverso le limitate risorse in cui incapperemo durante l’esplorazione possiamo sviluppare pistole, fucili e coltelli con cui difenderci dai cloni impazziti, oltre a potenziare permanentemente salute, forza e silenziosità del nostro personaggio.

 

Buco nero.jpg

 

L’eccessiva vicinanza al buco nero cambierà ad ogni morte il layout della nave, aggiungendo una rigiocabilità impressionante al titolo. La campagna è poi dotata di 3 diversi finali, personaggi aggiuntivi con caratteristiche diverse e un livello di difficoltà non sempre alla portata di tutti i giocatori: la morte del proprio personaggio è un’eventualità contemplata e persino necessaria all’avanzamento della storia, sottolineando comunque come tutto questo sia perfettamente integrato e motivato nel mondo di gioco.

 

Mappa.jpg

 

I cloni difettosi che pattugliano i corridoi della Persistence hanno caratteristiche ed equipaggiamenti differenti a seconda del personaggio che vanno a replicare: potremmo imbatterci in semplici operai che combatteranno a suon di pugni e implacabili sentinelle con fucili d’assalto e armature anti-sommossa, tutti richiedenti un diverso approccio da parte del giocatore. Oltre alle già citate armi è possibile sorprendere i nemici con eliminazioni silenziose che andranno ad estrarre cellule staminali dalla nuca dei mostri, fornendo al giocatore ulteriore valuta per i potenziamenti: spesso questo approccio è consigliato per riuscire a sopravvivere; la presenza di un intricato sistema di corridoi, cunicoli, impianti di aerazione e altri anfratti dove nascondersi assieme alla possibilità di utilizzare per breve tempo un’abilità per individuare i nemici attraverso i muri e prima di entrare in un’area adiacente aggiunge un certo grado di strategia agli scontri, naturalmente da associare alle abilità utili nelle battaglie più concitate, a partire da un comodissimo campo di forza portatile che permette di stordire gli attaccanti e coprirsi dalle raffiche di fuoco nemico.

 

Esplorazione.jpg

 

Il gioco vanta un comparto audio di finissimo pregio: tutti i rumori e i suoni sono curati e studiati per inquietare e mettere in guardia il giocatore fornendo un’esperienza davvero immersiva e coinvolgente. Sebbene poi il comparto grafico non sia esattamente il migliore sulla piazza si difende fornendo una resa realistica degli ambienti bui e claustrofobici della nave. Non avendo implementato il supporto ai controller Move gli sviluppatori si sono potuti concentrare sull’affinare il sistema di navigazione a doppia levetta con il Dual Shock 4 e sono quasi commosso nel dire che è il primo titolo che non ha scatenato minimamente motion sickness nonostante lunghe sessioni. Nonostante ciò è possibile anche utilizzare lo spostamento per teletrasporto in un raggio piuttosto limitato ed impostare una regolazione della telecamera a scatti nel caso il movimento in realtà virtuale sia sofferto dall’utente.

 

Companion App.jpg

 

Sugli store Apple e Android è disponibile poi una Companion App (intitolata The Persistence) per il gioco che permette un certo grado di multiplayer cooperativo o competitivo: altri giocatori nella stessa stanza possono monitorare la presenza di mostri, aprire le porte per allontanare i nemici dal giocatore, guidare verso i collezionabili, accendere luci, generare munizioni e medipack o far comparire nella stanza ancora più nemici e far prendere un colpo a chi indossa il visore con delle jumpscare studiate a piacimento.

 

In conclusione

 

Quando ho iniziato il gioco credevo fosse solo l’ennesimo horror spaziale, ma non potevo sbagliarmi di più. Fra potenziamenti, ambienti che cambiano forma ed ordine, armi da collezionare e uno dei sistemi di combattimento più soddisfacenti trovati in realtà virtuale, The Persistence si è conquistato un posto d’onore nella mia libreria digitale. A differenza dei semplici walking simulator su PSVR, è stato sorprendente provare un titolo avvicente dalle dinamiche di gameplay profonde e innovative, capace di dare una scossa decisiva al genere.

 

Sei interessato a The Persistence? Lo trovi disponibile per l’acquisto su PS Store!

 

Giochi correlati

 

Là fuori ci sono pianeti inesplorati che pullulano di mostri in attesa di soggiogare l’umanità. Unisciti alla battaglia per la sopravvivenza con Farpoint, altro sparatutto in prima persona per PSVR con supporto per il controller Aim. Se invece non possiedi la realtà virtuale ma stai cercando dei brividi spaziali Alien: Isolation fa al caso tuo: scappa da uno dei mostri più iconici del cinema e sopravvivi all’attacco alla nave Nostromo.

 

Suggeriti.png

RISPOSTA
ETICHETTE: PlayStation VR

#RyuCopione #StigCarezzaGuancia #FrankSalumiere #GuinkoInfortuniFC
Guarda la Guida all'utilizzo del Forum prima di postare
Pubblica Risposta Aggiorna Risposta Cancella

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
MVP
10
/16

mergo1983

  • MVP
  • Online
96%
10 Rank
Progresso
mergo1983
Soluzione Accettata

Ottima recensione!

Non sapevo della Companion App.

 

Avevo iniziato il gioco e messo da parte, per cercare di finire altri titoli.

I primi minuti giocati con il titolo, sono stati positivi. Non vedo l'ora di potere iniziare il titolo come si deve. XD

[Community Review] The Persistence





Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
09
/16

Ryuzaki1993

  • Offline
97%
09 Rank
Progresso
Ryuzaki1993
mergo1983
Soluzione Accettata

Credo che l'ostacolo maggiore che ho incontrato sia stato il caldo, la prima sera che l'ho provato ho dovuto pulire le lenti 15 volte XD

Rispondi
0 Kudos

[Community Review] The Persistence


#RyuCopione #StigCarezzaGuancia #FrankSalumiere #GuinkoInfortuniFC

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
MVP
10
/16

mergo1983

  • MVP
  • Online
96%
10 Rank
Progresso
mergo1983
Ryuzaki1993
Soluzione Accettata

Ci credo XD

Quello è stato il secondo motivo in cui non ho toccato il VR.

 

Visto che oggi è molto più fresco,ho ripreso con skyrim vr

Rispondi
0 Kudos

[Community Review] The Persistence





Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
Playstation Staff
Community Manager

ElyonElf

  • Community Manager
  • Offline
ElyonElf
Soluzione Accettata

Nemmeno io ero a conoscenza della Companion App 

 

Io ho provato a giocarci qualche minuto e sembra essere anche piuttosto articolato come gioco per PSVR. 

 

Fateci sapere se qualcun'altro di voi l'ha provato

[Community Review] The Persistence

Accepted Solution

View Original

Problema Risolto

Guarda il Post Originale
03
/16

mariomiriam

  • Offline
95%
03 Rank
Progresso
mariomiriam
Soluzione Accettata

Lo sto giocando e vale ogni centesimo speso👍👍 un altro passo avanti per il bellissimo ps VR 

[Community Review] The Persistence

Guarda la Guida all'utilizzo del Forum prima di postare
Pubblica Risposta Aggiorna Risposta Cancella